Diario

Mi Ami: credo nella buona musica e nei baci

Dopo diversi giorni, arriva il tanto agognato raccontino sul Mi Ami di quest’anno. Festival tanto aspettato con alcune buone, nuove interessanti scoperte, trooooppa acqua, ma sempre la voglia di passare tempo a pane e musica.

Fra le cose belle nomino i GranTurismo, che “hanno il nome come il videogioco” ma quando mi hanno concluso con la cover di Serge Gainsbourg mi hanno fato scendere la lacrimuccia, e poi si hanno la marcia in più perchè sono Romagnoli.
Consiglio anche a chi non li conoscesse già i Camillas, che da quest’anno sembra rinnovino la ricerca di inaspettate e imprecisate vie musicali nella collaborazioni con gli X-Mary. Un paio di chicche anche sui Tiger Tiger!, che sono proprio l’emblema dell’allegria e hanno trovato un posto nella mia sezione musicale insieme ai Pecksniff.

Per quanto riguarda i pezzi un pò più grossi presenti, non si può non dire sia stato emozionante il concerto di Meg, ma mi tengo delle riserve sull’orientamento un pò distaccatino dal pubblico… la stessa serata invece bellissima esibizione di Paolo Benvegnù e degli Yuppie Flu.
Serbo e manterrò un fantastico ricordo dei due live dei Disco Drive e dei The Mojomatics: il tasso di adrenalina e energia trasmessa ha raggiunto livelli memorabili.

More info at: www.rockit.it /// MiAmi 2008

Le Foto

Il mitico Palco Pertini

The Mojomatics

Brace e Fi-Low – Tafuzzy Records

Disco Drive